Domande Frequenti

Domande frequenti

Di seguito riportiamo le domande più frequenti che ci vengono poste in merito a linea, dieta e Tisanoreica.

 

Domande Frequenti

Caramelle e gomme da masticare durante la fase di dieta non sono compatibili, la dicitura senza zucchero è relativa al saccarosio, ma potrebbero essere presenti altri zuccheri non compatibili.

Si consiglia quindi di utilizzare le caramelle Tisanoreica: Candy Mech o Tisanofresh.

La dieta tisanoreica offre i propri dolcificanti, Tsweet (ciclamato di sodio) e TiStevia.

Non risponde degli altri.

In nessuna fase della dieta Tisanoreica è consentita l’assunzione di qualsiasi tipo di latte (vaccino, di soia…),  a causa dell’elevato apporto di glucidi.

La verdura è prevista come alimento libero da abbinare alle pietanze Tisanoreica, in particolare risultano compatibili con la Fase Intensiva tutti gli ortaggi ad accezione di quelli a colorazione gialla, arancione e rossa, i legumi (fagioli, piselli, lenticchie, fagiolini, ceci, lupini….) e i tuberi (patata, topinambur… ) in quanto contengono glucidi in quantità variabile, ma superiore rispetto agli ortaggi a colorazione bianca e verde.

Nulla! La differenza riguarda il tipo di pietanze: nei kit le pietanze sono pre-selezionate e quantificate in base al tipo di protocollo temporale scelto. Il fatto di acquistare un kit già comprensivo di quello che serve per l’arco temporale necessario, è una comodità in più. D’altro canto, l’acquisto di prodotti “sfusi” offre la possibilità di scegliere i prodotti in base ai gusti preferiti.

Il latte contiene lattosio, zucchero semplice non compatibile ne con la Fase Intensiva, ne con la Fase di Stabilizzazione. Le bevande della Dieta Tisanoreica vanno pertanto diluite in acqua e mescolate con lo shaker.

Il PAT (Porzione Alimentare Tisanoreica) esprime l’unità di misura per l’apporto proteico (pari a 19g di proteine). La modalità d’assunzione varia a seconda della Pietanza Tisanoreica acquistata; i prodotti in polvere  vanno generalmente diluiti inn acqua e mescolati con lo shaker, mentre la distribuzione durante le giornata può variare in base alle proprie esigenze. Data la capocità di assunzione degli aminoacidi presenti nelle proteine, generalmente si consiglia di non assumere più di due PAT contemporaneamente, e di far intercorrere almeno due ore tra un PAT ed il sucessivo.escolati con lo shaker, mentre la distribuzione durante le giornata può variare in base alle proprie esigenze. Data la capocità di assunzione degli aminoacidi presenti nelle proteine, generalmente si consiglia di non assumere più di due PAT contemporaneamente, e di far intercorrere almeno due ore tra un PAT ed il sucessivo.

I Decotti  rappresenta il punto di forza della Dieta Tisanoreica per la sua azione specifica di contrasto degli effetti collaterali dei corpi chetonici durante la Fase Intensiva (stipsi, alitosi, mal di testa duranter i primi giorni di chetosi).

E’ possibile miscelare più Decotti assieme seguendo alcune semplici regole: non superare i quattro prodotti, evitare prodotti con effetto contrario e con tempi di assunzione diversi.

Per mantenere inalterate le proprietà organolettiche ed officinali i Decotti possono essere conservati fino a 30 giorni dall’apertura della confezione in un luogo fresco ed asciutto.

Una volta diluiti in acqua andrebbero consumati entro le 24 ore.

Per garantire la miglior conservazione delle proprietà officinali e organolettiche dei Decottopirici, è consigliabile conservarli a temperatura non superiori ai 25 gradi o meglio ancora in frigorifero, soprattutto durante la stagione calda.

I protocolli Tisanoreica sono di libera vendita, quindi chiunque può consumare dei prodotti a marchio Tisanoreica per la loro gradevolezza del gusto e genuinità. Soprattutto la Linea Tisanoreica Style è scelta dopo il protocollo dietetico vero e proprio, per mantenere il peso raggiunto con prodotti sano e poco calorici. D’altro canto, per intraprendere il Protocollo dietetico Tisanoreica Original, finalizzato al dimagrimento, va contattato preventivamente il proprio medico di fiducia. Presso i rivenditori dei prodotti a marchio Tisanoreica (Centri Intisanoreica) è possibile chiedere l’autorizzazione da parte del medico del Centro Studi Tisanoreica attraverso l’invio del modulo di autocertificazione con eventuali esami ematologici. Segue l’elaborazione di una risposta con l’approvazione o meno al protocollo e relativeindicazioni su come impostarlo con l’obiettivo di favorire il miglioramento della propria composizione corporea.

No, la Dieta Tisanoreica si puo definire normoproteica, ipoglucidica e ipocalorica. Viene infatti assicurato un apporto di proteine sufficienti per mantenere in equilibrio il bilancio azotato dell’organismo. In ogni caso l’apporto proteico viene sempre valutato dal medico.

La Dieta Tisanoreica è un protocollo globale che consiste nell’assunzione di prodotti della Decottopia unitamente alle Pietanze Alimentari Tisanoreica (PAT) e agli alimenti della nostra quotidianità. La sinergia di questi tre elementi rende la Dieta Tisanoreica un protocollo davvero esclusivo.

Load More