Glossario Tisanoreica

Glossario Tisanoreica

Vi siete mai chiesti cosa vogliano dire alcuni termini utilizzati nei documenti e protocolli della dieta secondo Gianluca Mech?
Ecco un elenco completo di descrizione.

Glossario Tisanoreica

Sostanze dannose che possono essere endogene, ovvero elementi di scarto prodotti direttamente dal nostro organismo come risultato di processi metabolici, oppure esogene, dovute al contatto con il mondo esterno, come aditivi alimentari, pesticidi, fumo e alcol. Le tossine in eccesso, quando i meccanismi fisiologici di difesa risultano insufficienti, vengono accumulati nei tessuti, minando il benessere dell’organismo. Le tossine idrosolubili, che sono trattenute in acqua, possono determinare ritenzione idrica e gonfiore. Le tossine liposolubili, che sono trattenute nel tessuto adiposo, possono non solo concorrere a un aumento della massa grassa, ma causare anche interferenze con i segnali ormonali. In particolar modo, durante i protocolli dimagranti con notevoli perdite di massa grassa, si puo verificare la rimessa in circolo di grandi quantità di tossine.

 

Una situazione in cui l’ambiente interno alle cellule diventa altamente “ossidato”, ossia arriva a contenere molecole reattive e instabili, in particolare molecole di ossigeno. Queste moleco resttive possono sovrastare le difese antiossidanti e danneggiare proteine, lipidi e DNA cellulari. Le cellule in questostato altamente attivato perdono il controllo dei sistemi regolatori. Lo stress ossidativo è stato associato allo sviluppo di malattie.

Sono molecole reattive contenenti un elettrone non accoppiato. I radicali liberi vengono prodotti nell’organismo come parte del normale metabolismo. Se prodotti in eccesso o se non neutralizzatiin modo efficace dall’organismo, i radicali liberi possono reagire con proteine, lipidi e DNA, danneggiandoli come dei piccoli proiettili.

Composti organi complessi contenenti carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto. La presenza dell’idrogeno differenzia le proteine dai carboidrati e dai grassi. Gli elementi di base delle proteine soni gli aminoacidi. L’organismo umano ha bisogno di 22 aminoacidi per la sintesi delle proteine ed è in grado di produrre solo 13 aminoacidi, noti come aminoacidi non essenziali in quanto non abbiamo bisogno di ricavarli dal cibo che consumiamo. Esistono 9 aminoacidi essenziali che non verngono prodotti dal nostro organismo e che possiamo ricavare solo dagli alimenti.

Un PAT consiste in 19 grammi di proteine, identificabile in una porzione di alimento contenuta in una busta. La bevanda al cacao, la crema alla vaniglia, l’omelette alle erbe fini, la zuppa ai porri sono esempi di PAT. Una singola porzione può essere sostituita con altre pietanze Tisanoreica come biscotti o altro, ad esempio con tre biscotti al cioccolato Ciocomech, un plum cake oppure tre dolcetti Mordidosi.

Il processo naturale in base al quale tutti gli organismi vivienti, tra cui gli esseri umani, trasformano il cibo in energia ed eliminano i prodotti di scarto. Il metabolismo è una funzione essenziale per la vita umana.

L’indice glicemico (IG) è un parametro utilizzato per misurare la velocità di assorbimento dei carboidrati contenuti negli alimenti ed il loro conseguente effetto sulla glicemia (quantità di glucosio nel sangue). L’indice glicemico è espresso in termini percentuali, rapportando la velocità d’aumento della glicemia con la stessa quantità del carboidrato di riferimento (indice pari a 100): un indice glicemico di 50 significa che l’alimentoinnalza la glicemia con una velocità che è la metà di quella del glucosio. Tanto maggiore è l’IG, tanto più rapido sarà il rialzo della glicemia.

Composti organici contenenti glicerolo e acidi grassi che fungono da fonte energetica. A seconda del tipo di legame presente tra le molecole di carbonio, si distinguono in molecole sature e insature.

La fase style è quella successiva alla fase si Stabilizzazione, può essere eseguita in due modalità. I prodotti style prevedono consigli alimentari basati sul fabbisogno energetico e sulle caratteristiche individuali. Sono finalizzati al mantenimento del peso e al miglioramento dell’alimentazione. Prevedono, rispetto alla quotidiana alimentazione, integrazione facoltative con prodotti Tisanoreica. La dieta Tisanoreica Style Genomech consiste invece in consigli alimentari basati, oltr che sul fabbisognovenergetico, anche su quanto emerso dall’indagine genetica. sono finalizzati al mantenimento del peso e al miglioramento dell’alimentazione. Prevedono, rispetto alla quotidiana alimentazione, integrazioni facoltative con prodotti Tisanoreica.

La fase di stabilizzazione consiste in una fase caratterizzata da un’alimentazione ipocalorica bilanciata: prevede il reinserimento di verdura colorate e carboidrati a basso indice glicemico. consiste in una stabilizzazione a livello metabolico ma il peso continua a diminuire.

La fase intensiva, permette all’organismo di consumare i grassi di deposito, preservando la massa magra e la tonicità dei muscoli. Nella fase intensiva, dove viene momentaneamente sospesa l’assunzione di zuccheri semplici e complessi, l’organismo entra in chetosi, ovvero utilizza i grassi dai quali ricava i corpi chetonici, utilizzati al posto del glucosio per produrre energia.

La depurazione è un processo in base al quale il corpo si libera di tossine o di sostanze potenzialmente pericolose. La detossificazione avviene solitamente nel fegato o nei reni, dove le tossine vengono neutralizzate o aggregate a una sostanza chimica naturale, solubile in acqua, per essere quindi espulse con l’urina o il sudore.

la Decottopia è un secolare metodo di lavorazione e di trasformazione di piante officinali in un estratto liquido. I decottopirici sono integratori alimentari senza alcol, zuccheri, conservanti e glutine.

La chetosi è una via metabolica dalla quale si ottengono, a partire dei grassi di deposito (trigliceridi) delle sostanze, dette corpi chetonici, utilizzate a fini energetici da alcuni tessuti dell’organismo umano.

Il carico glicemico (CG) permette di valutare l’effetto metabolico dei carboidrati assunti con la dieta. Il carico glicemico di un alimento si ottiene moltiplicando il suo indice glicemico per la quantità di carboidrati contenuti inn quell’alimento e dividendo il risultato per 100. In poche parole il CG combina la qualità e la quantità dei carboidrati in un numero.

Composti organici contenenti carbonio, idrogeno e ossigeno. Includono alcuni zuccheri come il fruttosio e il glucosio, oltre ai più complessi saccaridi, come lattosio, amido e cellulosa. I carboidrati costituiscono un’ottima fonte di energia nonchè una fonte di numerose vitamine e minerali.

Qualsiasi composto che impedisce o che neutralizza gli effetti dannosi dei radicali liberi, ossia molecole di ossigeno reattive presenti nelle cellule. Alcuni antiossidanti naturali vengono prodotti dall’organismo mentre altri, come determinate vitamine, sono contenuti negli alimenti o piante officinali.

Miscela di dieci piante officinali (Papaia, Ananas, Malva, Anice Stellato, Finocchio Carciofo, Tarassaco, Frangula, Grifonia, Lespedeza) le cui proprietà sono:

  • Promozione dell’ attività proteolitica e aumento della disponibilià dei nutrienti.
  • Azione coleretica, colagoga, emoliente e carminativa.
  • Azione diuretica.
  • Miglioramento del tono muscolare e controllo del senso di fame.

Elemento di base delle proteine. Ciascuna proteina consiste in un  gruppo diverso di aminoacidi che vengono aggregati in base a istruzioni del gene corrispondente. Ci sono circa 22 aminoacidi, ciascuno dei quali viene codificato  mediante una “parola” di tre lettere del codice genetico.

Load More