Pubblicato il

MAGNESIO: oligoelemento con molteplici proprietà benefiche

IL MAGNESIO: oligoelemento dalle molteplici proprietà benefiche.

Ti senti un po’ giù o sei spesso nervoso? I disturbi dell’umore potrebbero essere causati da una mancanza di Magnesio nell’organismo.

Il MAGNESIO (Mg2+), minerale lucente e di color argenteo, è fondamentale per il benessere del nostro organismo.

Nel nostro corpo il magnesio è presente principalmente nelle ossa e nei muscoli.

Grazie al magnesio gli altri minerali presenti nell’organismo come fosforo, sodio, e potassio, riescono a svolgere al meglio le loro naturali funzioni.

Il fabbisogno di magnesio è influenzato dalla quantità di calcio, proteine, fosforo e vitamina D presenti nella dieta e aumenta in proporzione ai livelli di colesterolo presenti nel sangue.

Molto spesso durante la lavorazione degli alimenti e durante la loro cottura diminuiscono le quantità di Magnesio per porzione e si ha quindi bisogno di un piccolo aiuto per reintegrarne la corretta quantità nell’organismo.

La presenza di magnesio nel nostro corpo è fondamentale per stare bene perché aiuta a produrre energia, conservarla e usarla nel modo giusto.

I suoi corretti livelli, inoltre contribuiscono a prevenire e calmare i sintomi collegati allo stress, con la sua azione distensiva e calmante attenua l’eccitabilità dei nervi e dei muscoli, è efficace per sciogliere i crampi e rilassare le tensioni; ad esempio in caso di mal di testa e contro il nervosismo, intestino irritabile, tachicardia e dolori allo stomaco, migliora l’equilibrio psichico, rende tranquillo e rilassato il soggetto.

Rasserena l’animo ed è efficace contro il nervosismo, la paura, l’ipocondria e la schizofrenia. Utile in caso di depressione, impotenza e stanchezza mentale.

Il magnesio attenua l’eccitabilità e l’aggressività e rafforza lo “spirito di sopportazione”, aiuta ad affrontare la vita con un atteggiamento costruttivo e positivo, agisce sul sistema nervoso e sugli ormoni notturni, aiutando il rilassamento e un miglior riposo.

Il magnesio partecipa alla sintesi di centinaia di enzimi, e serve per facilitare l’assimilazione del fosforo, del calcio, sodio e del potassio, aiutando cosi’ il tessuto osseo; queste caratteristiche lo rendono utile durante la menopausa, contribuendo al mantenimento della struttura ossea in un periodo dove il deficit di magnesio è più probabile.

Il magnesio, insieme ad altri elementi importanti per il nostro organismo, aiuta a contrastare i fastidiosi sintomi psichici e fisici che si possono manifestare durante il periodo premestruale, contribuisce inoltre a diminuire irritabilità e sbalzi di umore tipici di questa fase.

Durante la gravidanza e l’allattamento è un elemento importante per il mantenimento della salute della donna e del bambino, aiuta inoltre la produzione e la conservazione dell’energia in un periodo in cui la donna ne spende molta. Utile in caso di depressione, impotenza e stanchezza mentale.

La sua mancanza porta a sua volta un aumento dei livelli di stress creando così un circolo vizioso, anche alcuni farmaci possono causare un aumento della perdita di magnesio.

I sintomi più frequenti di una lieve mancanza di magnesio sono: stanchezza immotivata, irritabilità, ansia, insonnia, ma anche debolezza muscolare, crampi.

Vi sono alcuni casi di gravi deficit ed i sintimi piu comuni vanno dalla mancanza di coordinazione alla depressione ed ancora contrazioni muscolari, crampi addominali e modificazioni dell’elettrocardiogramma.

Il reintregro di magnesio può essere necessario soprattutto nei mesi estivi per gli atleti che praticano attività sportive.

Consigliabile assumere il magnesio insieme ad altri sali minerali come il sodio ed il potassio.

L’apporto regolare di magnesio contribuisce a mantenere entro i limiti i valori degli zuccheri nel sangue, migliora la digestione e riattiva l’intestino svolgendo un’azione anti stipsi.